You are here
Home > Cronaca >

Maxioperazione dei Carabinieri nel napoletano: arresti, denunce e sequestri in tutta la provincia

Oltre 148 le persone identificate dai carabinieri del comando provinciale di Napoli, che nei giorni scorsi ha svolto controlli a tappeto tra Torre Annunziata e l’area vesuviana, estendendosi fino alla provincia di Salerno. Tre arresti, due denunce, numerosi sequestri per indebita percezione di reddito di cittadinanza e 14 sanzioni per mancato rispetto delle norme anti-contagio e violazione di coprifuoco.

Arrestato a Scafati per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un 24enne già noto alle forze dell’ordine; il giovane ha tentato di sottrarsi ai controlli dei militari mentre si trovava in auto al parco Penniniello di Torre Annunziata. I carabinieri hanno rinvenuto 48 grammi di hashish a seguito di una perquisizione; controllata anche l’abitazione del giovane, dove sono stati rinvenuti 18 grammi di marijuana, due bilancini, una pistola priva di tappo rosso e 34 cartucce a salve.

Eseguito a Poggiomarino, su richiesta del gip del tribunale di Nocera Inferiore, il sequestro preventivo della somma di 14mila euro ai danni di una 42enne di Scafati già nota alle forze dell’ordine. Le indagini patrimoniali svolte hanno rilevato gravi irregolarità sulla situazione economica della donna; secondo quanto accertato, la donna avrebbe percepito il reddito di cittadinanza da aprile 2019 fino a novembre del 2020.

Denunce e sanzioni anche per guida senza patente: un 23enne è stato fermato ad un posto di blocco alla guida di un Suv, così come una 19enne di Torre Annunziata trovata senza patente alla guida di una moto.

Lascia un commento

Top