Estate in musica alla Reggia di Caserta, Ennio Morricone apre la rassegna

Alcune delle colonne sonore più famose della storia del cinema, suonate dal vivo nel cortile della Reggia di Caserta. Parte stasera la rassegna “Un’estate da Re. La grande Musica alla Reggia di Caserta” nello splendido scenario vanvitelliano. Ad aprire le danze ci penserà il maestro Ennio Morricone, autore di più di 500 musiche per film e serie tv, nonché vincitore di sette premi Oscar. Nel corso dell’evento, nato per festeggiare i suoi sessant’anni di carriera, il compositore dirigerà l’Orchestra Roma Sinfonietta, il Coro del Teatro Verdi di Salerno e la voce solista Dulce Pontes, con il soprano Susanna Rigacci. Tanti i brani in programma, divisi in sette momenti principali: “La vita e la leggenda”, “Fogli sparsi”, “Modernità del mito nel cinema di Sergio Leone”, “Nostromo”, “The Hateful Eight”, “Cinema dell’Impegno”, “The Mission”, in cui si alterneranno numerosi temi che hanno fatto la storia, della settima arte ma non solo. Dai western all’italiana della “Trilogia del dollaro” alla dolcezza e alla malinconia dei tempi andati in “Nuovo Cinema Paradiso”, gli spettatori avranno la possibilità di ripercorrere una parte importante della cultura italiana.

Oltre alla data di oggi, sold out da giorni con 4200 biglietti venduti in poche ore, Morricone tornerà a Caserta il 13 luglio per concedere il bis al suo pubblico. Una serata, questa, non prevista inizialmente nel cartellone della manifestazione, ma organizzata in seguito per andare incontro a tutti i suoi fan. Sempre giovedì prossimo, il musicista riceverà dal sindaco del posto la cittadinanza onoraria, in occasione del convegno internazionale dei sindaci delle città siti Unesco che si terrà al Belvedere di San Leucio.

Finanziata e ideata dalla Regione Campania, “Un’estate da Re. La grande Musica alla Reggia di Caserta” proseguirà fino al 12 agosto. Tra gli appuntamenti più attesi, l’esibizione di Ezio Bosso del 18 luglio, con il suo “The Venice Concert”.